Un’impronta più ampia garantisce produttività

PNEUMATICI

I sorprendenti risultati di un test di Trelleborg. Oltre alle maggiori rese, risparmi di diverse migliaia di euro


trelleborg_01_trattore

Trelleborg ha reso noti i risultati di una ricerca che ha evidenziato quanto
un’impronta di un pneumatico più ampia non solo può aumentare l’efficienza e la
produttività delle attività in agricoltura, ma può generare un risparmio fino a
€ 3.800 considerando un’area coltivata di 500 ettari.

In occasione di ‘Vision of the Future’, organizzato da Massey Ferguson a
Beauvais, in Francia, la dimostrazione su campo predisposta da Trelleborg ha
visto competere contemporaneamente due trattori
Massey Ferguson 7617 Dyna – 6 su un percorso di 200 metri. Un trattore era
equipaggiato con pneumatici Trelleborg a sezione larga nella misura 710/60R38
TM1000 High Power e l’altro con pneumatici a sezione stretta nella misura standard
520/85R38. Due cronometri digitali hanno misurato il tempo impiegato da ciascun
trattore per completare il percorso, mentre due cilindri installati su di essi,
in grado di evidenziare il consumo di carburante, hanno permesso il calcolo del
risparmio di efficienza.

«In
Trelleborg – sottolinea Piero Mancinelli, R&D Director,
Agricultural and Forestry Tires presso Trelleborg Wheel Systems – ci impegnamo
da lungo tempo per aiutare i professionisti in agricoltura a produrre di più
con meno. Pertanto é nostra intenzione mostrare il potenziale delle nostre
ultime soluzioni che sono state specificatamente progettate per aumentare la
produttività e l’efficienza dell’agricoltura moderna, riducendo nello stesso
tempo i costi di gestione e l’environmental
footprint
».

Tecnologia Blue Tire

I risultati, anche nella
dimostrazione su campo, confermano i vantaggi del design avanzato del
battistrada e dell’applicazione della tecnologia Blue Tire™ di Trelleborg per
la misura 710/60R38 TM1000 HP. La combinazione tra la larghezza del pneumatico
e l’elevata flessibilità del fianco garantiscono un’impronta larga e piatta ad
un livello di pressione molto basso. Inoltre, questa combinazione aumenta lo
scarico della terra, massimizzando la capacità di autopulitura dello
pneumatico. Di conseguenza, il rampone lavora in modo molto più efficiente. La sua
superficie operativa é oltre il 46% più larga ed assicura una migliore trazione
ed un maggiore rendimento in termini di costi. L’intera impronta del pneumatico
é più ampia del 36% rispetto a uno pneumatico standard 520/85R38, con una pressione
specifica al suolo molto più bassa e uniforme, garantendo anche una migliore galleggiabilità
per raccolti più ricchi.

«Come anticipato – prosegue Mancinelli – i risultati dimostrano che utilizzando
uno pneumatico con un’impronta più ampia, i professionisti in agricoltura possono
risparmiare fino a € 1.500 lavorando un’area di 200 ettari e fino a € 3.800 lavorandone
una di 500 ettari. L’evento “Vision of the Future”, durato due settimane, ha
fornito l’opportunità di effettuare i test in condizioni metereologiche molto
diverse tra loro».

Le prestazioni di entrambe le misure Trelleborg, la 710/60R38 TM1000
High Power con l’impronta più ampia e la standard 520/85R38 sono stata testate
con livelli di umidità del suolo diversi, secca (15-18%), media (18-25%) e
bagnata (> 25%).

L’efficienza a livello di costi, ottenibile tramite
una riduzione dei tempi di lavoro e dei costi gestionali, é pari al 17% nel
caso in cui le condizioni di umidità del terreno siano secche, 14% per un livello
di umidità medio e 13% nel caso di terreno bagnato. Pertanto il consumo di
carburante si riduce di oltre il 16% passando da un terreno medio-secco ad un
terreno bagnato. Inoltre l’utilizzo di un pneumatico con un’impronta più ampia
come il 710/60R38 TM1000 High
Power riduce significativamente il compattamento del terreno aumentando notevolmente
sia la qualità sia la resa delle colture.

Per
ulteriori informazioni http://www.trelleborg.com/en/wheelsystems/

 

Pubblica un commento