Tutti i segreti e i vantaggi della fertirrigazione

La fertirrigazione permette di fare una concimazione più precisa ed efficace: ma per ottenerla bisogna dimensionare in maniera corretta l’impianto e preparare una soluzione con la giusta dose di nutrienti

La fertirrigazione è un pratica che permette di massimizzare l’efficacia e l’efficienza della concimazione. Perché questa possa fornire effettivamente fornire i risultati che ci si aspetta, deve però essere eseguita senza dimenticare alcuni semplici ma imprescindibili accorgimenti basilari. Innanzi tutto l’impianto di fertilizzazione deve essere adeguatamente dimensionato in funzione della superficie coperta, della coltura e del risultato che vogliamo ottenere. L’ottimale riuscita di un piano di fertirrigazione inizia dalla fase di progettazione dell’impianto microirriguo e delle attrezzature per la solubilizzazione dei concimi e l’iniezione della soluzione concentrata. Per un’ottimale nutrizione idrico-minerale risulta fondamentale la scelta del tipo di concime e della sua concentrazione nella soluzione a contatto con l’apparato radicale.

Soluzioni omogenee
L’aspetto più delicato della di fertirrigazione è la preparazione delle soluzioni nutritive concentrate omogenee da iniettare nel sistema microirriguo con l’utilizzo di specifiche attrezzature denominate “dissolver”. La soluzione stabile preparata nel dissolver può essere iniettata direttamente in linea nel sistema irriguo o essere travasata e conservata in altri contenitori, per poi
essere iniettata successivamente. L’iniezione diretta della soluzione dal dissolver necessita della presenza di una pompa integrata al dissolver o di altri sistemi di iniezione (sistemi di iniezione Venturi, Amiad, elettriche, …).
I dissolver sono alimentati da motori elettrici (ad esempio motore elettrico indipendente a 380 volt trifase o 220 volt monofase, 50Hz, 0,37 KW) oppure da motori a scoppio 4 tempi benzina, che sostengono l’agitazione idraulica e l’eventuale iniezione della soluzione, nell’impianto o in altri contenitori di stoccaggio.

Pubblica un commento