Cereali, fare reddito con la quinoa si può

I risultati di una ricerca condotta dalla Regione Marche per valutare rese, adattabilità e grado proteico del cereale nel territorio marchigiano

quinoa

La quinoa e più in generale i grani privi di glutine con elevato contenuto di sostanze nutritive, composti bioattivi, contenuto proteico e qualità delle proteine sono sempre più popolari tra i consumatori, per questo la Regione Marche per mezzo dell’Agenzia per i servizi per il settore agroalimentare (Assam) ha realizzato un progetto di sperimentazione sulla coltivazione della quinoa “Chenopodium quinoa”. L’obiettivo era di valutare la resa, l’adattabilità pedoclimatica della specie nel territorio marchigiano, confrontare le varietà disponibili sul mercato, utilizzare diverse tecniche agronomiche di coltivazione e variare anche le dosi di fertilizzante ad ettaro, al fine di ottenere granella alto proteica e con elevato valore biologico.
Tutte le informazioni e i dati raccolti utili per gli imprenditori agricoli che vogliono approcciare questa coltivazione sono disponibili a questo link: scarica la pubblicazione con i risultati

Pubblica un commento