Nettarine a polpa bianca

Liste varietali

Le nettarine bianche hanno registrato una notevole innovazione varietale e dobbiamo convenire che, rispetto alle vecchie cultivar, le nuove hanno notevolmente incrementato sia le performance agronomiche che quelle pomologiche. Nonostante ciò scarseggiano ancora gli interessi di mercato e del consumatore per questa categoria commerciale e delle 14 cultivar ritenute meritevoli


nettarine

Le nettarine bianche hanno registrato una notevole innovazione varietale e dobbiamo convenire che, rispetto alle vecchie cultivar, le nuove hanno notevolmente incrementato sia le performance agronomiche che quelle pomologiche. Nonostante ciò scarseggiano ancora gli interessi di mercato e del consumatore per questa categoria commerciale e delle 14 cultivar ritenute meritevoli dal progetto (6 nel periodo extraprecoce e precoce, 6 in quello intermedio e 2 in quello tardivo), che maturano in 80 giorni, solo 4 sono valide per il Nord. Al contrario delle pesche bianche in questo gruppo si nota una certa predilezione per le cultivar subacide e delle 4 varietà in lista di questa tipologia 2 vengono promosse quest’anno.

 

In epoca extraprecoce e precoce, delle 6 cultivar in lista, soltanto Romagna Red*, entrata quest’anno per la prima volta, viene promossa da tutte le aree per buona pezzatura, forma, sovraccolore, sapore dolce e aromatico di tipo subacido dei frutti, anche se la consistenza della polpa è solo media e si è dimostrata un po’ sensibile all’oidio. Nessuna delle altre cultivar precoci ed extraprecoci si adatta alle condizioni del nord che quest’anno boccia anche la storica Caldesi 2000* per le caratteristiche pomologiche non più rispondenti alle moderne esigenze di mercato.

 

In periodo intermedio dopo le subacide: Magique® Maillarmagie*, proposta da tutte le aree per i buoni caratteri pomologici e per la rusticità dell’albero, che ha però portamento assurgente, ed Emeraude® Monnude*, scartata solo dal Centro per caratteri pomologici insufficienti, entrano per la prima volta in lista: Romagna Bright*, adatta a tutte le aree per buona produttività, pezzatura, forma e sovraccolore, anche se difetta in tenuta e per il sapore eccessivamente acidulo; Zephir®, che viene promossa per ora solo da Centro e Nord per buona produttività, forma, sovraccolore, consistenza e sapore, anche se la pezzatura è solo media. Viene eliminta dal Nord anche Caldesi 2010* per le caratteristiche pomologiche insufficienti.

 

Nel periodo tardivo permangono in lista, solo per il Sud, Silver Moon e Caldesi 2020 che in queste aree riescono ad esprimere al meglio le loro discrete produttività e caratteristiche pomologiche.

Allegati

Scarica il file: Nettarine a polpa bianca

Pubblica un commento