Frumento ed orzo: ecco quanto vale la difesa fungicida

DIFESA

Visita alle Piattaforme Cereali BASF 2013.


Roberto Bartolini
frumento

La visita alle Piattaforme Cereali BASF 2013 ha permesso di valutare ancora una volta l’indispensabilità dei trattamenti fungicidi sul grano e sull’orzo.

Soprattutto in un’annata come il 2013, la difesa del seme
attraverso la concia e due trattamenti
fungicidi, agli stadi ultima foglia e in fioritura, uniti ad una adeguata
concimazione, stanno permettendo agli agricoltori di raggiungere ottimi
risultati produttivi anche in termini di qualità del raccolto.
Foto 1

Foto 2

Nelle foto 1e 2 vediamo un campo di frumento con seme non
conciato e dove non si sono effettuati trattamenti.

Foto 3

Foto 4

Nelle foto 3 e 4 vediamo invece un campo di frumento conciato e trattato dove le
piante sono decisamente in buono stato vegetativo.


Campo di frumento dove non è stata effettuata la difesa fungicida del seme e della pianta


Campo di frumento con seme conciato e dove sono stati effettuati due trattamenti fungicidi

Foto 5

Nella foto 5 due parcelloni di orzo dove non sono stati
fatti trattamenti fogliari, a sinistra con seme non conciato e a destra con
seme conciato. Da notare la evidente differenza nella tonalità di verde a
favore dell’orzo con concia del seme che porterà a risultati produttivi
certamente più soddisfacenti.

 

Pubblica un commento