Digestato su strip till e la concimazione è fatta!!

COLTURE ESTENSIVE

Mirco Zecchini in Friuli ha effettuato la concimazione di fondo in pre semina del mais con digestato su oltre 100 ettari, risparmiando tutta l’urea.


Roberto Bartolini
conservativa

“E’ una meraviglia preparare il terreno per la semina del mais e contemporaneamente svuotare la vasca del digestato interrando il prodotto senza che in superficie si veda nemmeno una goccia. E non si sente alcun odore, per la gioia dei cittadini.”
Mirco Zecchini sta effettuando lo strip till su oltre 100 ettari che seminerà a mais con un cantiere di lavoro che prevede lo Striger abbinato ad un distributore realizzato da Vogelsang con sei calate.
“Abbiamo distribuito anche 50 mc/ha e alla fine del lavoro riesco a svuotare un vascone da 5000 mc. Negli appezzamenti più lontani dal centro aziendale utilizzo dei container da 25 mc che riescono a rifornire la botte abbinata al cantiere di lavoro.”
Anche su terreni molto argillosi lo strip till è stato effettuato a regola d’arte.
“Intanto la prima distribuzione di urea l’ho risparmiata poi più avanti vedremo se riesco a non effettuare anche quella prevista in copertura. Con il digestato ho fornito circa 200 unità di azoto. Vedremo come si comporterà il mais dato che è il primo anno che provo questo cantiere.”

Minima lavorazione con il mantenimento di una quota di residui colturali in superficie ed utilizzo agronomico del digestato, tutto gestito dal Gps e dai sistemi di precisione.

Zecchini si conferma anche quest’anno…..un innovatore!


La botte con il digestato abbinata allo Striger che porta il distributore a calate di Vogelsang


Ecco come lavora lo Striger preparando il terreno a strisce ( su quella lavorata e dove è stato interrato il digestato si provvederà alla semina) ed interrando il digestato


Ecco il computer e il Gps di bordo indispensabile per effettuare lo strip till

Pubblica un commento