L’Accademia in Campo fa tappa in vigneto

Videopillole BASF/Nova agricoltura. L’intervista doppia sul progetto di condivisione di conoscenza per migliorare la gestione della difesa del vigneto

Quanta conoscenza ci vuole per produrre uva da vino di qualità? Quanto know-how per evitare i deleteri effetti di malattie come peronospora e oidio, la cui recrudescenza è moltiplicata dai cambiamenti climatici in atto? La conoscenza è la chiave per risolvere problemi tecnici ed economici sempre più pressanti. BASF lo sa e ha avviato un progetto di condivisione di conoscenza che si chiama “Accademia in Campo”. La prima iniziativa è stata dedicata alla viticoltura, uno dei comparti più difficili, e le Videopillole di Nova Agricoltura hanno seguito Vanes Rubboli, Grape Crop Manager di BASF e Roberto Trentin, Technical Area Manager Nord Est, nel cuore dei vigneti di uno degli areali più difficili per la lotta anti-peronosporica: la Doc del Prosecco. «La qualità è la missione dei vitivinicoltori italiani – afferma Rubboli-, e la difesa del vigneto è parte integrante del percorso che porta ad ottenere produzioni di qualità riconosciuta: una difesa sempre più consapevole di tutte le variabili tecniche, biologiche e normative».

BASF è un grande gruppo internazionale che produce ricerca e innovazione e può contribuire in questo processo in vario modo: anzitutto mettendo a disposizione del viticoltore strumenti moderni e innovativi che contribuiscano a facilitare la gestione delle problematiche in campo; un esempio recente è l’introduzione della linea di antiperonosporici Enervin, che si arricchirà ulteriormente nei prossimi anni, a base di una sostanza attiva ad azione antiperonosporica molto innovativa e performante. E poi dando il proprio contributo all’uso sostenibile di questi prodotti attraverso la condivisione e la messa a disposizione e il trasferimento delle proprie conoscenze tecnico-scientifiche. Proprio quello a cui mira l’Accademia in Campo.

 

Le Videopillole nascono da un progetto di collaborazione tra BASF e Nova agricoltura.

Clicca di seguito per accedere alle altre videopillole:

Pubblica un commento