Software e sensori

Arvatec e i servizi per la viticoltura di precisione

arvatec

ARVAspray. È il sistema sviluppato grazie alla collaborazione fra ARVAtec, specializzata in controlli informatici per l’agricoltura di precisione e Cima. Il primo atomizzatore sul mercato che modula i quantitativi di fitofarmaci in funzione della dimensione delle chiome (vedi sopra) sfrutta infatti fino a 4 sensori a ultrasuoni per determinare lo spessore della chioma e veicolare sempre e senza mappature preventive la giusta quantità di prodotto sulle foglie. ARVAspray è espandibile con i sensori di vigore vegetativo OptRx per creare, durante le normali operazioni di irrorazione, delle mappe di vigoria del vigneto al fine di ottenere importanti informazioni riguardo lo stato di salute e sviluppo delle piante.

Sensori a infrarossi OptRx. Sfrutta la proprietà delle foglie di assorbire e riflettere luce a determinate lunghezze d’onda per misurare il loro stato di accrescimento. Tale dato, abbinato alla posiziona fornita da un GPS, consente di creare mappe di vigore. OptRx diventa quindi lo strumento fondamentale per agronomi e professionisti per gestire ampie superfici in modo particolareggiato come fossero pochi ettari. Fertilizzazione a rateo variabile, defogliature differenziate, potature specifiche e separazione delle uve in vendemmia sono solo alcuni esempi delle potenzialità di OptRx.

 

ARVAtec s.r.l.
Viale Kennedy 87/A
20027 Rescaldina (MI)
Tel. (+39) 0331464840
www.arvatec.it info@arvatec.it

Pubblica un commento