Alternanza soia-riso, più facile con i prodotti Sipcam Italia

L’azienda di Lodi propone un diserbante e un fertilizzante localizzato per aiutare gli agricoltori che decidono di alternare soia e riso nello stesso terreno

riso

Fino a qualche anno fa l’alternanza fra soia e riso era una suggestione per pochi coraggiosi. Ora però, grazie al miglioramento delle tecniche di campo e all’arrivo di nuove genetiche, tale tipo di rotazione non solo è possibile, ma addirittura consigliabile.
Le nuove tecniche di semina in asciutta del riso hanno infatti cambiato molto i paradigmi colturali, permettendo anche di affrontare l’annoso tema delle infestanti resistenti. E proprio per aiutare questo tipo di rotazione Sipcam Italia propone due prodotti innovativi: Bismark e Umostart.

Bismark è il nuovo diserbante a formulato microincapsulato a base di clomazone e pendimetalin. Questo è risultato particolarmente risolutivo proprio contro le malerbe resistenti ad altre famiglie chimiche, come per esempio i giavoni. Inoltre, può essere applicato sia su riso, sia su soia, semplificando i piani di diserbo delle aziende agricole che vogliano sperimentare l’approccio rotazionale riso-soia.
Anche le genetiche di soia sono state selezionate da Sipcam Italia per andare incontro alle esigenze rotazionali dei risicoltori, permettendo loro di arricchire il suolo con preziosa sostanza organica di cui il riso si avvantaggerà una volta tornato in campo.

E qui entrano in gioco i fertilizzanti a effetto starter della linea Umostart. Già affermati da anni in cerealicoltura, su riso stanno guadagnando rapidamente consensi. L’apporto localizzato alla semina di Umostart permette al riso di accrescersi più rapidamente, specialmente nell’apparato radicale, aprendo così la via alla piena espressione del proprio potenziale genetico. Inoltre, la semina localizzata con formulati microgranulati, consente di massimizzare i vantaggi per la coltura minimizzando gli apporti per ettaro. Un aspetto che conta sempre più dal punto di vista ambientale.

Pubblica un commento